giovedì 22 aprile 2010

Risotto al limone con limoni caramellati



Lo devo confessare...io adoro l'aglio. Ma proprio tanto! Avete presente la pubblicità di De Sica-Belen? Quella che fa "prendi tanto aglio che mi piace un monte" (oddio la frase non era esattamente quella, io l'ho un pò toscanizzata!) e loro gli dicono che si sente?!! L'avete bene in mente?!? Ecco, ieri mi sentivo come quell'omino lì! Mercoledì sera mi ero mangiata una bella dose di hummus, dimenticandomi di togliere l'anima all'aglio!! Avoglia a bere latte e mangiare gomme! Mi sentivo proprio a disagio! Altro che vampiri mi stavano lontana! Mi stava lontano anche il fidanzato!!
Vi state chiedendo cosa c'entra la mia problematica con questo post?! Vi accontento subito! Per togliere l'aglio ci vuole il limone, tanto limone! E così, prendendo spunto da qui, ho arrangiato un risotto al limone niente male! E con questo mi sono sentita riavere!
Io lo rifarò, e potete farlo anche voi, con o senza alitosi!!!

Ingredienti (x 2 persone)

160 gr. riso
1 limone
1 cucch.no e 1/2 mio dado vegetale
parmigiano
2 cucch. olio d'oliva
2 cucch. pangrattato
scorza di 1/2 limone

per i limoni caramellati:
1/2 limone
2 cucch. zucchero di canna
acqua

Procedimento

Mettere a tostare il riso con l'olio e aggiungerci il succo e la scorza di un limone. Fate assorbire e poi procedete come un normale risotto, aggiungendo l'acqua calda e il dado. Portate a cottura.
Nel frattempo preparate i limoni caramellati facendo andare in padella i limoni a spicchi con lo zucchero e dell'acqua, fino a che non imbruniscono.
In un'altra padellina fate tostare il pangrattato con la scorza di 1/2 limone per circa 3 o 4 minuti.
Quando il riso è cotto, mantecate con abbondante parmigiano e impiattare, cospargendo con il pangrattato al limone e sopra i limoni caramellati. Mangiate e fate la prova fidanzato: se vi bacia e non si allontana, tutto è tornato nella norma!!!




8 commenti:

Ale ha detto...

Carissima, io l'aglio lo metto dappertutto ! mi piace il sapore che lascia .... in genere se lo mangio è uno sbaglio, vuol dire che mi capita in bocca per caso, non ch enon mi piaccia ma lo digerisco dopo giorni !!! ottima l'idea del riso al limone ! e come si dice... hai preso 2 piccioni con una fava !

Federica ha detto...

Anch'io adoro l'aglio, non so praticamente cucinare senza però il trucchetto del limone non lo sapevo...bella dritta! Se poi lo usi per un risotto così, non 2 ma 3 piccioni con una fava! Il terzo sono io...a che ora si pranza ;)?
Un bacio,a presto

P.S. anche tu toscana?

Federica ha detto...

x Fede: si toscana al 100%! Vedo che lo sei anche te...ed in più ci chiamiamo con lo stesso nome! Abbiamo diverse cose in comune! ^__^

La cuoca Pasticciona ha detto...

Non l'ho mai assaggiato ma c'è sempre una volta per poter sperimentarlo... bacio ottima idea fresca e primaverile

manuela e silvia ha detto...

Un risotto molto azzardato, per il timore che riesca troppo aspro al sapore. certo..i limoncini caramellati aiutano ad addolcire e anche il parmigiano fà la sua parte!!
da provare...noi come te amiamo azzardare e provare sapori intensi....quindi, lo segnamo!!!
baci baci

Micaela ha detto...

molto particolare questo risottino, lo voglio provare al più presto!

Ambra ha detto...

Anchea me piace l'aglio...senza esagerare ma da quel giusto brio ai piatti...invece mio marito lo odia...proprio come un vampiro e mi proibisce di farne uso...se non fosse per quella piccola scorta personale...shhh...acqua in bocca anzi limone in bocca!Bacio

Fabiana ha detto...

Ciao Fede, anche a me piace l’aglio ma non lo uso tanto... però questo risottino.. me lo provo lo stesso!!! e i limoni carammellati geniali!!!