martedì 14 settembre 2010

Torta Giordana



Avete presente quando frugate in un cassetto e trovate cose vecchie, dimenticate, appartenute al passato? E' quello che oggi è successo a me spulciando le foto di qualche amica delle superiori su facebook. Una vecchia foto stropicciata, un pò anche ingiallita ritraeva la classe in 4° superiore. Diciamo che sono passati circa 10 anni dal famoso scatto. Lo so che non devo dirlo, che magari qua dentro sono una delle più giovani, ma mi sono sentita malissimo a vederla! Mi è venuto un buco allo stomaco. In 10 anni cambiano tante cose: da ragazzina diciassettenne in motorino, dove l'unica fonte di rabbia e preoccupazione era legata ad un brufolo uscito in un tempo non desiderato, mi ritrovo donna. Donna convivente, con cane al seguito. Con più preoccupazioni, più pensieri, ma la voglia di vivere e e di crescere non l'ho persa. Mi sento ancora quella ragazzina che con i capelli riccioli si sentiva grande e potente, ma alla fine era solo una formichina. Ripenso alle estati lunghe, e agli sbuffi dei giorni prima del rientro ai banchi di scuola. Gli anni passano per tutti, e menomale si invecchia! Ma un pò di malinconia del passato c'è sempre. Chi è che non la prova? L'adolescienza credo che sia l'età più bella, della spensieratezza, e perchè no, delle cazzate (scusate la poco raffinatezza, ma in altri termini, non rende!). E bello ripensare al passato, ma altrettanto bello, è guardare al futuro. Guardare avanti, sempre e comunque.

La torta di oggi l'ho scovata proprio qua. L'ho fatta prima delle vacanze perchè avevo sia semola che cocco da smaltire e non sapevo cosa farci. Ed ho fatto proprio bene, perchè è una gran bontà. Un dolce della Giordania, che rifarò perchè mi è piaciuto tanto! Ho apportato qualche piccola variazione sia nelle dosi, che nel procedimento...e questa è la mia versione:





Ingredienti

250 gr farina di semola
50 gr farina 00
50 gr. farina di cocco
50 gr burro
170 gr. yogurt greco
3 uova
130 gr. latte
scorza grattugiata di 1 limone
1 pizzico di sale
200 gr. zucchero
1 bustina lievito

Procedimento

In una terrina amalgamate lo yogurt, il latte e il burro fuso. In un altro contenitore sbattete le uova con lo zucchero e poi aggiungeteci la scorza del limone, il pizzico di sale ,il composto di latte, le farine e il lievito. Mescolate bene con l'aiuto di una spatola. Versate l'impasto in una tortiera imburrata e infarinata e spolverizzateci della farina di cocco sopra. Infornate a 170° per circa 45 minuti a forno ventilato.

11 commenti:

Greta ha detto...

Suggerisco pomeriggio su un cinquantino a 50 all'ora con il vento tra i capelli e i moscerini negli occhi! La tua torta mi ha fatto tornare la fame...e invece devo tornare a lavorare...uffa! io un casco in più ce l'avrei...

Federica ha detto...

Che emozione rivedere le vecchie foto. Quando mi capita mi sembra impossibile che il tempo passi così velocemente! Se penso a quanti anni sono passati dal liceo mi sento male. meglio pensare alla torta: semola e cocco...mi sa proprio di buono e leggermente sbricioloso. Una fettina la puccerei volentieri nel caffè ^__^ Un bacione

ღ Sara ღ ha detto...

che buona dev'essere!! complimenti ;I)

Silvia ha detto...

Ciao Federica..complimenti per la torta e grazie per aver condiviso con noi le tue riflessioni!! Io sono felice di aver passato il periodo delle superiori anche se non sono ancora abbastanza cresciuta per sentirmi donna..posso immaginare quello che provi perché anche io vedo molta ingenuità nelle mie foto passate. Ma non vorrei mai tornare indietro nel tempo!! Buona serata..

Simo ha detto...

L'ho fatta anche io questa torta, e ti assicuro che è squisita!!!!!
E che bello il tuo post........

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

I golosi viaggiatori sono passati un po' tardi... ma giusto per assaggiare virtualmente la tua golosissima torta.... complimenti ciao e... buona notte...

lucy ha detto...

ma che bella scoperta questa torta.e' vero cara ogni tanto è bello perdersi neiricordi della fanciullezza ma poi bisogna guardare avanti che intanto di cazz...ne faremo ancora anche se abbiamo qualche anno in più

Fico e Uva ha detto...

E sii il tempo trascorre inesorabile e veloce anche se noi continuiamo a sentirci quelle ragazzine spensierate!! Che nostalgia comunque! Mi consolerò con una bella fetta di torta!
un bacione
Fico&Uva

Alessandra ha detto...

Mi attirano tantissimo i dolci preparati anche con la semola,devo provarci prima o poi ^-*
Chissà perchè io non apro quasi mai il mio scatolone delle vecchie foto,non so come spiegarti,è bellissimo ma "faticoso" per me ricordare...:)

yle00 ha detto...

Che buona questa torta!! E senza il Blog Hope del venerdi non l'avrei mai scoperta. Sono appena diventata tua sostenitrice. Complimenti :)

crumpetsandco ha detto...

Mi capitano le stesse sensazioni anche a me nel rivedere le vecchie foto o rileggere vecchi diari... come te vedoi cambiamenti ma anche come certi lati di me... non siano mai mutati..ed è un bene...son quelli legati alla vera essenza! :)

stupenda questa torta... cocco-losa proprio! da provare!