martedì 21 settembre 2010

Bocconcini di pollo al limone e ginger



Ho appreso la triste notizia della scomparsa di Sandra Mondaini. Adesso per lo meno potrà riabbracciare il suo amato Raimondo. Solo pochi mesi di distanza tra uno e l'altro. Sono volati via quasi contemporaneamente, segno di un amore veramente forte, nel bene e nel male. Sono cose che mi fanno pensare, che mi lasciano incredula. Non è il primo caso che succede. Anche degli amici dei miei nonni hanno fatto proprio così. Ma ancora prima: tra lui e lei li separava una sola settimana. Sarà il fato, il destino? O sarà qualcuno veramente che lassù gestisce le sorti? Io non sono atea. Sono credente, ma poco praticante. Però quelle domandine sul "cielo" me le sono sempre poste. Eppure sono anche dell'idea, che è meglio non pensarci troppo. Credere fa bene all'anima, e a darci una seconda chance, a trovare spiegazioni e conforto a gesti e fatti incompresi.



Ma cambiamo argomento, che è meglio! Parliamo polli, limoni e gingerini!! Una ricetta scovata sul blog di Jessie, che mi ha colpito subito e non ho resistito! Non ho cambiato molto, ma comunque vi riporto la ricetta!

Ingredienti (x 2 persone)

2 fette di petto di pollo grandi
1/2 limone
1 pezzetto di ginger fresco di circa 4 cm
sale
olio d'oliva

Procedimento

Tagliate i petti di pollo a bocconcini e metteteli in un piatto fondo. Strizzateci sopra il mezzo limone e la sua scorza grattugiata, poi il ginger pelato e grattugiato, sale e olio. Mescolate bene e tenete a marinare per circa mezz'ora. Passato questo tempo passate i bocconcini e tutto il sughetto in padella già calda con un filo d'olio per circa 5 minuti. Servite!

19 commenti:

stefania ha detto...

Che carina questa ricetta, la provo anche nella mia cucina , grazie ciao

terry982 ha detto...

ciao Federica, prima di tutto grazie per aver partecipato al mio blogcandy.. e con la speranza che il nostro contatto non si limiti a quella occasione eccomi qui a sbirciare nella tua cucina.
Leggevo di Sandra e Raimondo, concordo ciò che dici.. certe volte sembra proprio che certe cose non accadano a caso, ciò mi conforta parecchio in quanto pare che sia una prova dell'esistenza di qualcosa di superiore a noi esseri umani...
..ora passiamo alla tua cucina.. volevo farti i complimenti per le tue ricette e per questo profumatissimo pollo (assolutamente da provare). Buona Giornata.
Terry.

Silvia ha detto...

Federica anche io ci sono rimasta male alla notizia ma me l'aspettavo..Sandra stava troppo male senza di lui!! La ricetta è interessante, anche a me piace provare i bocconcini di carne bianca in tante varianti!! Ottima questa al limone!!

pagnottella ha detto...

E chi la cambia! Il pollo con lo zenzero è qualcosa di...qualcosa di SPECIALE!

Un saluto a Sbirulino...

Renza ha detto...

Semplici ma deliziosi questi bocconcini!!! Da copiare quanto prima!!
Ciao e buona serata!

vero ha detto...

davvero sfiziosa!

viola ha detto...

Mi piace questa ricetta. La provo senz'altro...
Un sapore particolare che mi piacerà senz'altro.
Un abbraccio

Ale ha detto...

interessante !!! mi piace

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

Da provare complimenti bella idea Federica... ciao buona giornata...

mariacristina ha detto...

Tutte le ricette con i petti di pollo sono le benvenute, in casa mia volentieri mangiano quel tipo di carne, copio subito, grazie!

Fico e Uva ha detto...

Ci accomuna lo zenzero in questi nostri post!! Alla fine mi è avanzato un bel pezzo di radice... con il pollo è un accostamento che non ho mai provato.
Sbirulino ci farà sempre sorridere ogni volta che lo pensermo! un bacio e buona giornata!

giulia pignatelli ha detto...

Io non sono amante del pollo, ma questa mi piace perchè dovrebbe essere piuttosto profumata e mantenere le carni tenere. La provo

andrea ha detto...

originale questo modo di preparare il pollo.

Micaela ha detto...

ottima questa ricettina, proprio ieri ne cercavo una del genere!

( parentesiculinaria ) ha detto...

perfetta questa preparazione per il pollo! Stuzzicante e aromatico...
La Sandra rimarrà sempre nel cuori di tutti. Sinceramente non son triste al pensiero, ma solo perchè penso che sia quel che volesse. E inoltre sarà uno di quei personaggi immortali...
Una vita in simbiosi non poteva che concludersi così, nella vita e nella morte.

Anto ha detto...

Ciao carissima, ho visto che sei passata a trovarmi sul mio blog, io seguo già il tuo blog e non so come essere sostenitrice a parte "seguire" il blog, mi spieghi come devo fare? Grazie a presto

Silvia ha detto...

il pollo in casa nostra non manca mai...e se ci aggiungiamo qualche saporino "esotico" ci piace ancor di più! Questa la segno...zenzero già macinato andrà pur bene lo stesso vero?
Come "parentesiculinaria" anche io non sono triste, ma quasi felice per loro...erano una coppia talmente unita, che adesso che sono insieme nuovamente non potranno che esser nuovamente felici. La vedo così, anche se non vado in chiesa, e non so nemmeno io se credo o no in qualcosa al di là della terra. Ma sicuramente penso che due anime come le loro, non possono che ritrovarsi, ovunque siano. Ed è bello così.

Silvia ha detto...

ripasso da qui a un giorno di distanza dall'aver letto la tua ricetta per dirti che stasera a cena, il pollo limone e ginger è stato l'assoluto protagonista! Davvero buono, bravissima Fede!!!

Zia topolinda ha detto...

Ciao, sono qui in occasione del blog hop. Il tuo blog è splendido...ricette e foto!
Ti aspetto da me.
Ciao