giovedì 16 settembre 2010

Omelette di farina di ceci



Oggi stavo giusto pensando che sono sommersa di ricette vecchie e nuove. Alcune, anzi, la maggior parte, mai sperimentate. E via via che cucino, faccio sempre qualcosa di diverso: introgolo, trameno, mi diletto in nuove avventure culinarie. Una ricetta di seguito è difficile che la faccia: prima la provo, poi la assaggio, la timbro per accettazione, la convalido se mi soddisfa, e poi resta lì, perchè sa già che ormai è andata in cavalleria. E invece le cose buone mi ripropongo di ricucinarle. Ma arrivo lì, e puntualmente cambio! E' questa la vita della "cuciniera": mille varianti nuove, e poche di quelle vecchie. Anche nella vostra cucina succede questo?

Queste omelette, per adesso, hanno avuto la stessa sorte. Era una ricetta di chissachi, appuntata alla rinfusa su un foglio volate. Ritrovata per puro caso e sperimentata a primavera. Un successone perchè erano veramente buonissime. "Care belle, non mi dimenticherò di voi. No, no, questa volta tornerete, eh si! " mi ero detta. Ma ancora non si sono ripresentate. Che siano permalose?! In attesa, che si autoinvitino a cena, vi pubblico la ricetta (forse sarete più fortunati e magari verranno a cena da voi!).



Ingredienti (x 2 omelette grandi)

8 cucch. colmi farina di ceci
1 bicchiere scarso acqua
1 pizzico di sale
1 pizzico bicarbonato
1 cucch. aghi di ramerino tagliuzzati (va bene anche quello secco)
per il ripieno: mozzarella, prosciutto cotto. gorgonzola o quello che volete

Procedimento

Preparate la pastella amalgamando tutti gli ingredienti. Fatela riposare una mezz'ora circa. In una padellina da crepes versateci un filo d'olio d'oliva, riscaldatelo e versateci metà del composto. Fate cuocere bene su un lato e quando sopra si sta quasi seccando, farcite a piacere (io ho usato prosciutto cotto, mozzarella e gorgonzola). Piegate in due facendo aderire bene, facendo sempre cuocere (almeno il formaggio si scioglie) e impiattate.


11 commenti:

Alessandra ha detto...

La farina di ceci è un'ottima alternativa,imparerò a farle come te,io mi limito a fare la cecina!!Così è proprio un bel piatto unico!

pagnottella ha detto...

IDEM!!!

Buonissime! Ma che idea, l'omelette con la farina di ceci...
settimana scorsa ne ho (purtroppo) gettata via 1/4 di confezione...c'era un pò di muffetta...la ricomprerò!
baci

Simo ha detto...

Ho proprio della farina di ceci che giace in dispensa...proverò!
Queste omelettes hanno un aspetto meraviglioso.....

arabafelice ha detto...

Ma e' un'idea geniale!!! Ho la farina di ceci in dispensa, provo appena possibile.

Ely ha detto...

buone buone!!!chissà se posso usare anche la farina di lenticchie :-))) devo finire il kg comperato :-)))) baci Ely

Tery ha detto...

Io adoro la farina di ceci!!
Questa omelette è fantastica, aggiunta alla lista delle ricette da provare!

Federica ha detto...

Posso dire che capiti a cece? Visto che siamo in tema ^__^ E' da un po' che ho la fissa della farina di ceci che non ho mai usato e aspettavo l'autunno per cominciare a sperimentare qualcosa. Questa finisce dritta in cima alla lista :p! Un bacione

stefy ha detto...

Sabato compro la farina di ceci perchè le devo assolutamente provare queste frittelline o omelette come le chiami tu sono buonissime....

Silvia ha detto...

Vado a comprare la farina di ceciii!!!!!!!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Adoro la farina di ceci e una volta ho provato a farne delle crepes, ma con risultati pessimi!!
Queste invece son favolose.
Grazie della visita che ricambio molto volentieri.
Terrò presente il tuo contest anche se non sono una fungarola. Se però facessi qualche ricetta sicuramente mi ricorderò di te.
Intanto sottoscrivo i tuoi feed. Ciao! ;)

Viviana ha detto...

eccomi eccomi :))

http://cosatipreparopercena.blogspot.com/2010/09/risotto-alluva-fragola-e-porcini.html