sabato 5 marzo 2011

Zuppa povera



Questa zuppa o pancotto che sia, mi ricorda la mia infanzia. Quando ero ammalata, oppure quando ero mezza e mezza la mamma mi faceva questa zuppa che mi riscaldava la pancia e mi faceva sentire meglio. Magari era solo una cosa psicologica, ma era come se fosse magica. Quando mi sentivo qualcosa la prima cosa che volevo era la zuppa!





Zuppa povera
per due persone

pane tipo baguette raffermo, 160 grammi
cipolla dorata, una
aglio, uno spicchio
dado vegetale, un cucchiaino e mezzo
olio evo, due cucchiai
pepe, q.b.
parmigiano, q.b.

Fate un soffrittino di aglio e olio e aggiungete le cipolle affettate finemente. Versateci un pochino di acqua calda e fate cuocere per 5 minuti. Nel frattempo spezzettate il pane e aggiungetelo nel tegame. Copritelo con acqua bollente e il dado. Fate cuocere per una decina di  minuti, finchè il pane non diventa morbido e l'acqua è stata assorbita. Frullate col minipimer e grattateci del pepe.. Mescolate e impiattate. Cospargete con un filo di olio a crudo, parmigiano e altro pepe.

8 commenti:

Letiziando ha detto...

Ricettina interessante e gustosa per utilizzare il pan secco..in più è "condita" dall'amor materno...
Perfetta :)

Mirtilla ha detto...

povera ma buona ,complimenti :)

Simona Mastantuono ha detto...

semplice ma sicuralmente da provare.. a presto simmy

mariacristina ha detto...

Ciao, ti va di partecipare al mio nuovo contest? E' fatto con la sponsorizzazione della Rigoni, c'è un bellissimo premio in palio. Un saluto Mariacristina

Francesca ha detto...

E' una zuppa che riscalda il cuore... gli ingredienti semplici la rendono speciale ^_^
Buona serata
Franci

Massaia Canterina ha detto...

Questa zuppa povera, è in realtà tanto tanto ricca...di significati e ricordi. Preziosa, come ogni cosa genuina e che sa di buono!

Un abbraccio
Elisa

PS: Ci sarai anche tu alla mia raccolta, vero?
http://massaiacanterina.blogspot.com/2011/03/auguri-ed-una-raccolta.html
Ti aspetto!

Fico e Uva ha detto...

Una zuppa scalda pancia...una zuppa scalda cuore!! Bella ricetta e bello anche il nuovo vestitino del blog!
Bacioni

Valeria ha detto...

complimenti per questa zuppa che sal di calore di casa! e anche un po' di miracoloso!!