giovedì 13 gennaio 2011

Spaghetti di soia con verdurine e gamberi


Andare a ristorante cinese mi è sempre piaciuto. Da ragazzina ci andavo spesso perchè i sapori orientali mi si confacevano. E poi qua a Prato ce ne sono veramente tanti! C'è stato un periodo però in cui al telegiornale non facevano altro che dare le notizie sulla poca sanità e igene di questi locali. Ogni tanto facevano un blitz e si accorgevano che in tanti posti il cibo era conservato malissimo. Da allora ci vado con molta diffidenza, sbagliano perchè anche nei nostri ristoranti italiani la cucina sarà veramente a norma? E infatti qualche mese fa ci sono tornata con una mia amica ed ho mangiato degli stupendi spaghetti di soia alla piastra, involtini primavera, toast di gamberetti, frutta fritta e chi più ne ha, più ne metta!

Quando poi ho scoperto la ricetta dalla ormai mitica Benedetta Parodi, che dire? Ho cercato gli spaghetti di riso (ma che poi li ho trovati di soia) e mi sono messa all'opera, apportando qualche piccola variazione!


Ingredienti ( x 2 persone)

150 gr. spaghetti di soia (l'originale prevedeva di riso)
1 uovo
salsa di soia
2 carote
2 zucchine
1 porro
1 barattolo piccolo di germogli di soia
2 manciate di misto mare (l'originale prevedeva 10 gamberi sgusciati)
olio d'oliva

Procedimento

Mettete a bagno gli spaghetti di soia in una bacinella con dell'acqua fresca per una decina di minuti. Nel frattempo sbattete un uovo nel wok  con un pizzico di sale e un goccio di salsa di soia strapazzando un pò il tutto fino ad ottenere degli straccetti color cappuccino. Trasferiteli su un piatto. Sempre nello stello wok mettete un filo d'olio, soffriggete le verdure a julienne, i germogli e fate cuocere finchè non si ammorbidiscono un pò (devono comunque rimanere un pochino croccanti). Aggiustate di sapore con della salsa di soia e versateci il misto mare oppure i gamberi. Rosolate il tutto a fiamma vivace e poi aggiungete anche gli spaghetti sgocciolati con un paio di mestoli di acqua calda e ancora un pò di salsa di soia. Amalgamate bene il tutto e fateli prosciugare per qualche minuto, spegnete la fiamma e versateci l'uovo strapazzato. Impiattate e gustate.
Volevo gustarmi questo piatto con le bacchette in legno ma non l'avevo in casa! La prossima volta che vado al ristorante cinese ne porto via un paio!!! ;-)




14 commenti:

I fiori di loto ha detto...

che buoni!! .. gli spaghetti di riso dalle mie parti li trovi al bio-negozio.

Federica ha detto...

Confesso che gli spaghetti di soia mi hanno sempre fatto un po' impressione con il loro colore quasi trasparente. Invece mi stuzzica questo condimento a base di verdure. Magari con i capellini sottili ^__^ Un bacione, buona serata

Ely ha detto...

anche a me piace la cucina cinese! splendidi questi spaghetti :-) baci Ely

Caroline B. ha detto...

La tua ricetta è una vera delizia per gli occhi! Buon giorno, Caroline B. Ciao!

Simo ha detto...

Che buoni...anche a me piacciono, ma siccome in casa mia son l'unica ad apprezzarli, non riesco mai a cucinarli...
Mi lustro gli occhi qua da te!

lafede ha detto...

giusto ieri al supermercato naturale-bio li stavo per comprare!! Buonissimi!!!

Cristina ha detto...

Gli spaghetti di soia non mi piacciono più di tanto però adoro la cucina cinese, pensa che quando ero incinta di Martina ogni settimana mandavo Luca a comprarmi ravioli al vapore e maiale in agrodolce, poi come te ho smesso e proprio ieri ho ripreso in mano un libro di cucina cinese ho intenzione di cimentarmi.
Brava e un bacio

Renza ha detto...

Io non amo molto la cucina cinese ma questi spaghetti, magari di riso, mi sembrano molto buoni!
Ciao e buona serata!

Tery ha detto...

Ciao Federica!
Anche se in ritardo... buon anno!!
Questi spaghettini mi fanno venir voglia di infilarci subito 2 bacchette e mangiarne un po'!
Ma sai che li faccio così anche io???
Ci aggiungo solo la salsa di soia che per me non manca mai nei piatti asiatici... non sapevo li avesse fatti anche la Parodi! :))
Un bacione e a presto!

Stefania ha detto...

Il ristorante cinese piaceva anche a me ..adesso non ci vado più, questi spaghetti ti sono venuti benissimo e lo dico con ragione mia cognata è cinese e li mangio da li spesso, ciao

Silvia ha detto...

Buoni i spaghetti di soia in questa versione, non li cucino quasi mai...devo provarci! ;)

iulia lampone ha detto...

Devono essere davvero buonissimi! Devo provare a farli anch'io in questa variante! Purtroppo in casa mia sono l'unica ad apprezzarli perciò le volte in cui li preparo sono veramente poche ma io li adorooo!
Spaghettini di soia, ravioli ed involtini primavera non mancano mai nel mio piatto quando vado a mangiare cinese!

un saluto

Elisina ha detto...

questa mi spiace ma te la copio subito... li avevo provati a fare anch'io tempo fa, ma questa ricetta è praticamente perfetta!!!

Martyska ha detto...

Davvero bellissima ricetta :D...mi piacciono queste idee orientali...infatti nella dispensa ho proprio un barattolo di germogli di soia :D vado a fare la spesa e li provo và :)
ciao ciaoo :)