giovedì 7 giugno 2012

Risotto alla cremina di gamberoni



Una delle cose che mi piace da morire, è il risotto. Più che la pasta, il risotto proprio mi conforta, mi coccola e racchiude in sé tutti i sapori.
Qualche mese fa mi trovavo a Lecco, di passaggio per la mia solita gita che faccio tutti gli anni con mia mamma! Era l'ora di pranzo e gira che ti rigira, non sapevamo proprio che pesci pigliare. Il panino non ci andava, la carne nemmeno, i pesci di lago nemmeno a parlarne, quindi ci imbattemmo in un posto a noi sconosciuto chiamato: Risotteria. Risotteria? E questa? Ne avevo sentite tante, ma risotteria proprio mi mancava. Era un ristorante specializzato nei risotti. Un'illuminazione: trovammo subito il posto in cui  mangiare! Era il posto che piaceva proprio a me, e che se dovessi pensare a cosa mi piacerebbe fare da grande, probabilmente risponderei: metterei una Risotteria! Che poi non c'era solo il risotto da mangiare, facevano anche primi, secondi e dolci casalinghi! 
E questo è stato proprio uno dei casi in cui si entra in un locale per il suo nome, per curiosità!
Perché anche il nome, fa la differenza!






Risotto alla cremina di gamberoni
per due persone

riso, 180 grammi
gamberoni, una decina
cipolla, una piccola
passata di pomodoro, 100 ml
panna da cucina, mezza confezione
vino rosè o bianco, mezzo bicchiere
olio evo, q.b.
prezzemolo fresco, q.b.
dado di pesce, mezzo misurino
misto per soffritto, un pugno
peperoncino, un pizzico

Pulite e sgusciate 8 gamberoni (i 2 restanti serviranno per la decorazione) e con tutti gli scarti preparate un fumetto mettendoli in un tegamino sul fuoco con dell'acqua e un pugno di misto per soffritto.
In una pentola soffriggete leggermente la cipolla tritata con dell'olio e aggiungeteci i gamberi a pezzetti. Cuocete per un paio di minuti e sfumateli con il vino. Incorporate la passata di pomodoro, il dado e un goccio di fumetto e andate avanti con la cottura per 5 minuti. Frullate il tutto con un frullatore ad immersione e aggiungete la panna e un pizzico di peperoncino. Mettete la cremina ottenuta da parte.
Procedete con il risotto facendo tostare il riso in un filo d'olio, poi sfumatelo con un goccio di vino bianco. Aggiungete il fumetto di volta in volta e a metà cottura circa aggiungete la crema di gamberi. Continuate la cottura aggiungendo sempre via via il fumetto e mescolando spesso.
Nel frattempo passate qualche minuto in padella i due gamberoni rimasti.
Servite il risotto decorando con il prezzemolo fresco tritato e i gamberoni interi.

7 commenti:

Memole ha detto...

Mi sembra proprio buono!!!

Manuela e Silvia ha detto...

ciao, che bontà questo risotto, cremoso e delicato!
Ottima idea per pranzo!
baci baci

mrscook ha detto...

Noooo, una risotteria!Sarebbe il mio sogno averne una sotto casa!Che nome meraviglioso, e meraviglioso è anche questo risotto!

Zucchero e Farina ha detto...

Anch'io adoro i risotti! Il tuo e' speciale. Baci

Erika ha detto...

Ho l'acquolina in bocca :P

Giulia ha detto...

Anch'io adoro i risotti, e qui c'è da leccarsi i baffi!!!Ha un aspetto delizioso.... complimenti!!

Monique ha detto...

Siiii!! anche io adoro i risotti e adoro la parola "cremina":-) Ciao, piacere di conoscerti, davvero bel blog e bellissime foto.Da oggi sono tra i tuoi sostenitori, a presto!!