venerdì 4 novembre 2011

Zuppa di Noodles di Nigella rivisitata



Le zuppe, vellutate e creme non possono proprio mancare, almeno per ancora qualche giorno! Mi ci vogliono proprio. E stando tutto il santo giorno in casa, mi sono spupazzata ogni singola trasmissione culinaria spaziando da Real time, Gambero rosso ad Alice. E mentre, sul divano imbacuccata dalla coperta, tossendo a più non posso, ho visto la Noodle Suppe di Nigella, mi sono alzata a mò di zombie, iniziando a tirar fuori tutto il necessario. Ovviamente non avendo i noodles veri e propri, non avendo il brodo di pollo, il cavolo cinese e i funghi orientali (praticamente non avevo un ingrediente giusto!) ho dovuto fare alla mia maniera, rimanendo misteriosamente sorpresa nel trovare beneficio da questa calda zuppa, molto piacevole e aromatica!








Zuppa di Noodles rivisitata
per una persona
linguine, 60 grammi
carota, una
bietola, quattro o cinque foglie
cavolfiore, qualche pezzetto
salsa di soia, un cucchiaio
zenzero in polvere, un cucchiaio
anice stellato, uno
zucchero di canna, mezzo cucchiaino
dado vegetale, un cucchiaino abbondante (se avete quello di pollo, tanto meglio!)
acqua, mezzo litro

In una pentola versateci l'acqua fredda ,il dado, l'anice, la salsa di soia, lo zucchero e lo zenzero e iniziate a portare a bollore. Intanto tagliate la carota a rondelle e aggiungetela al brodo, insieme  ai pezzetti di cavolfiore e le foglie spezzettate di bietola. Fate cuocere col coperchio, in modo che l'acqua non evapori, per circa dieci minuti. Aggiungete le linguine spezzate in due e cuocete molto al dente. Spegnete la fiamma e lasciate così per un quarto d'ora in modo da far penetrare tutti i profumi nella pasta. Trasferite in un piatto bello fondo e mangiate assolutamente con le bacchette! Per il brodo? Ovvio, come i cinesi, bevendo direttamente dal piatto!

Con questa ricetta partecipo al contest di My taste for food


9 commenti:

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

bellissima presentazione e invitante ricettina complimenti ...
Un saluto dai viaggiatori golosi ...

Al Cuoco! ha detto...

uuh..che bella questa preparazione! un piatto ristoratore per queste giornate autunnali :))

Greta ha detto...

Hai ragione, ci sono cose che ti danno immediato sollievo, anche io quando sto poco bene mi faccio sempre un buon brodo...mi piace questa rivisitazione mediterranea! Buon weekend ciao

MONIA ha detto...

Ke zuppe,con il freddo torrido che sta' arrivando lentamente sono sempre una goduria!fanno bene a tutto..scaldano il cuore poi questa che hai preparato dev'essere una delizia deliziosissima..bravaaa ;-)))

Cucchiaio pieno ha detto...

Ancora sto di ferie nel mio blog, ma sono venuta per conoscere il tuo blog!
Amo le zuppe e questa, della Nigella, é veramente speciale, complimenti!
Belissima musica, amo Firenze!
Léia

P.S.: Scusami il mio italiano.

Letiziando ha detto...

Aggiustamenti in corso a parte, l'esito finale pare veramente avvolgente e piacevole. Rimettiti presto :)

Valentina peperoncina ha detto...

buona questa zuppa! Mi piace molto...anche io la faccio simile (senza anice stellato...) a presto!
Complimenti per il blog molto carino...

Fabiana ha detto...

l’aspetto di questi noodles è fantastico.... assolutamente da provare.. un bacio

Valentina ha detto...

nonostante il divano e la coperta, la pigrizia non ha avuto la meglio e sei riuscita a fare un piatto buonissimo!!
grazie per questa ricetta, la aggiungo subito alla lista;)
buon fine settimana, Valentina